Emergenza Cybercrime

Guadagnarsi la fiducia dei consumatori di fronte alle minacce online

L’utilizzo sempre maggiore di internet e dei dispositivi connessi rende le persone vulnerabili al rischio di diventare bersagli della criminalità informatica. Ma qual è il livello di preoccupazione dei consumatori rispetto al cybercrime? Sanno come proteggersi? Quale ruolo giocano i brand nella tutela dei loro clienti dalle minacce informatiche e dalle loro conseguenze? Così facendo, riescono effettivamente a costruire relazioni più solide e ad aumentare la fiducia, la fidelizzazione e l’engagement dei clienti?

La nostra ricerca, condotta in 12 paesi intervistando 13.000 persone, dà risposta a queste e ad altre domande.

Highlight della ricerca

La preoccupazione è elevata

Il livello di preoccupazione dei consumatori e la consapevolezza verso il cybercrime sono elevati e in continuo aumento. Attualmente, supera altre forme di criminalità, compresi i reati tradizionali quali i furti, le rapine o le truffe.

La fiducia è scarsa

I consumatori pensano di non essere in grado di prevenire il cybercrime, di scoprire se sono a rischio o di risolvere eventuali problemi nel caso in cui ne siano vittime.

Da Fornitori a Sostenitori

I brand hanno la possibilità di aiutare i propri clienti, consentendo loro di proteggere la propria identità digitale ed i propri dati personali, fornendo risposte nel caso in cui siano vittime del cybercrime.

Migliorare la percezione del brand

Le aziende che supportano i propri clienti nella risoluzione di criticità derivanti dal cybercrime rafforzano il loro posizionamento e il tasso di fidelizzazione.

Fare la differenza

Quando i consumatori devono scegliere una assicurazione, carta di credito o servizio di telefonia mobile, è più probabile che si rivolgano a fornitori che includono soluzioni che li aiutino a proteggersi dal cybercrime